Chat with us, powered by LiveChat

SPORT

Servizio Sport e Emozioni

I progetti riguardo la gestione delle emozioni sono aumentati in modo esponenziale, la nostra proposta però è unica ed innovativa. L’obiettivo del corso è quello di far si che il bambino impari a conoscere, riconoscere e gestire le emozioni, attraverso il medium dell’attività ludico-sportiva.

Lo staff lavorerà sul campo con proposte ludiche ed esercitazioni, mentre la psicologa entrerà in gioco, successivamente, per la discussione: il corso si compone di 5 cicli da 4 lezioni ciascuno, in cui dopo 3 lezioni prettamente “sportive”, durante la quarta sarà presente la psicologa e prenderà luogo una discussione di gruppo sulla gestione delle emozioni, positive e negative, esperite durante la pratica sportiva, ma riconducibili ad ogni momento della vita.

Durante la discussione con la psicologa, si partirà da esempi concreti, le emozioni che sono state provate durante il gioco, per andare ad inquadrarle in un contesto più ampio e globale: le sensazioni provate, il modo di esprimerle, come riconoscerle, come relazionarsi con gli altri, come gestirle.

La novità quindi risiede nel fatto che alle emozioni non verrà semplicemente dato un nome o chiesto di “ricordarsi come ci si era sentiti quando”; la paura, la rabbia e le altre emozioni prescelte, verranno realmente provate nelcontesto sportivo protetto, gestite e organizzate dagli istruttori.

Servizio Psicomotorio
anche in inglese

Il servizio di Attività Psicomotoria proposto da Fun and School propone due cicli di 10 lezioni, per un totale di 20 lezioni. Il corso è aperto a tutti i bambini che frequentano la scuola primaria di primo (3-6 anni) o secondo grado (6-11 anni).

Troppo spesso in queste delicate fasce d’età viene trascurato il rapporto tra il bambino, il suo corpo e lo spazio che lo circonda. L’ottimizzazione del rapporto tra questi fattori, alla base dell’educazione motoria, non solo ha il fine di sviluppare la coordinazione dei bambini, ma anche di perfezionare il movimento del corpo in funzione allo spazio e al tempo che man mano gli si proporranno. In questo modo l’educazione motorio-coordinativa diviene psico-motoria, migliorando il legame tra il perfezionamento del movimento e il processo cognitivo che lo determina, ovvero la capacità di problem solving.

In questo corso i nostri istruttori qualificati propongono ai bambini giochi motori sempre diversi, che oltre alla coordinazione motoria sollecitano la capacità percettivo-cognitiva. Dunque, in quello che i bambini affronteranno come un momento ludico, in realtà verrà perfezionato e sviluppato il processo mentale che porta il bambino all’esecuzione di un determinato movimento. Cambiando continuamente i parametri spazio-temporali, inoltre, il bambino imparerà ad affrontare e superare sempre nuovi “ostacoli”, scoprendo e facendo propria la strategia migliore.

Servizio Psicomotorio con Videoriprese
anche in inglese

Questo corso, collegato concettualmente al progetto di Attività Psicomotoria, offre diverse possibilità in più. Il punto di vista dell’istruttore risulta necessariamente parziale, e solo con una successiva analisi si possono cogliere tutti i dettagli psico-motori dove i nostri professionisti si propongono di intervenire.

Questo ha l’obiettivo di proporre Corsi che diano sempre più importanza al perfezionamento di ogni singolo dettaglio. In questo modo le Videoriprese saranno di aiuto nel comprendere al meglio le esigenze motorie, cognitive e relazionali del gruppo in analisi. Inoltre rende possibile un feedback video al termine del ciclo di lezioni, utile ai genitori e insegnanti per conoscere e valutare il programma svolto.

Servizio Multisport

Il progetto multisportivo di Fun And School ha l’obiettivo di migliorare gli schemi motori di base e le capacità coordinative attraverso la conoscenza e l’applicazione di diversi sport. Infatti apprendendo le regole e le skills di sport come calcio, basket, pallavolo, rugby, baseball, pallamano (o solo alcuni di essi, in base alle richieste), i bambini imparano anche tutte le diverse gestualità motorie e coordinative che caratterizzano lo sport praticato.

Ad ogni sport preso in considerazione viene dedicato un microciclo di 4/5 lezioni. Tutte le lezioni prevedono una parte analitica e una parte puramente ludica, in modo da affrontare nel dettaglio le difficoltà motorie dello sport analizzato e applicare quanto imparato in una dinamica di gioco.

Questo servizio, oltre agli obiettivi finora elencati, ha anche un’ulteriore utilità. Infatti è efficace per i bambini che già praticano un determinato sport per apprendere altre gestualità o affrontare quelle già conosciute con metodi diversi, ma è anche una possibilità per chi non avesse ancora scelto che sport praticare per provarne diversi e scegliere quello al quale si sente più affine o che lo diverte di più.

Servizio Train@School

Train@School è un corso di allenamento funzionale (caratterizzato da movimenti funzionali alla vita quotidiana) ad alta intensità per i ragazzi delle scuole superiori ed eventualmente anche delle scuole medie ed elementari.

Le lezioni saranno strutturate e programmate in modo da rendere il corso efficace, ma al tempo stesso divertente, con l’obiettivo di avvicinare gli studenti più sedentari al mondo dello sport, di dare ai ragazzi più allenati un’alternativa agli sport tradizionali, o più semplicemente un modo per migliorare in questi ultimi.

Il corso sarà suddiviso in tre fasi: una prima parte introduttiva in cui l’istruttore spiegherà quello che verrà fatto durante l’ora di “lavoro”, una parte di riscaldamento e spiegazione tecnica degli esercizi più complessi da apprendere e l’allenamento vero e proprio, seguito da una breve sessione di stretching funzionale per favorire il recupero e permettere ad ognuno di frequentare il corso in modo costante e sicuro.

La parte centrale dell’allenamento consisterà in un circuito composto da differenti esercizi di allenamento funzionale, alcuni dei quali saranno a corpo libero, altri con pesi, altri ancora saranno esercizi mirati a stimolare e ad allenare il sistema cardiocircolatorio come la corsa o il salto alla corda.

Il cross-training diffuso all’interno delle scuole manterrà quindi le sue tre facce più tradizionali: la pesistica, la ginnastica a corpo libero e il miglioramento della capacità aerobica attraverso la programmazione di esercizi monostrutturali come la corsa o il nuoto. Queste tre differenti discipline verranno mischiate con l’obbiettivo di migliorare le capacità motorie, la forza, la resistenza e la coordinazione dell’allievo.